Tag: Svizzera

Sublime. Luce e paesaggio intorno a Giovanni Segantini

Sublime. Luce e paesaggio intorno a Giovanni Segantini

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Francesca Benini, Cristina Sonderegger. Il celebre Trittico delle Alpi di Giovanni Segantini, dopo essere stato esposto nella mostra “Hodler – Segantini – Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller”, viene ora messo in dialogo con opere della collezione del MASI, in un allestimento che ripercorre la…

Gertsch – Gauguin – Munch. Cut in wood

Gertsch - Gauguin - Munch. Cut in wood

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Tobia Bezzola. In occasione dell’imminente 90esimo compleanno di Franz Gertsch, il MASI invita l’artista a concepire una mostra dedicata alla sua stessa opera. Ne nasce un sorprendente incontro tra le monumentali xilografie di Gertsch e le incisioni su legno di due artisti, che sono stati…

Hodler – Segantini – Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller

Hodler - Segantini - Giacometti. Capolavori della Fondazione Gottfried Keller

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Tobia Bezzola. In collaborazione con il Museo nazionale svizzero di Zurigo e l’Ufficio federale della cultura, il MASI riunisce dopo oltre 60 anni i principali capolavori della collezione d’arte della Fondazione Gottfried Keller, normalmente dislocati nei musei svizzeri. Il percorso espositivo ripercorre le tappe salienti…

Giovanna Vassella. Mare e monti

Giovanna Vassella. Mare e monti

sede: 9m2 Gallery (Morcote). La danza è arte in movimento, è vita, è conoscenza del corpo e del respiro che lo anima. Giovanna Vassella è una ballerina, per vocazione prima ancora che per scelta. Si definisce danzatrice, performer, ma anche insegnante e coreografa. Dopo il diploma come pedagogista in ginnastica e danza jazz, apre una…

Giovanni Frangi. Caran d’Ache

Giovanni Frangi. Caran d'Ache

sede: Kromya Art Gallery (Lugano). Caran d’Ache è lo pseudonimo scelto dal disegnatore francese Emmanuel Poiré e il termine è il calco fonetico della parola russa karandash, che significa “matita”. Per questo è diventato il nome della nota fabbrica elvetica di matite colorate, che negli anni sono diventate uno dei simboli della Svizzera nel mondo,…

Surrealismo Svizzera

Surrealismo Svizzera

sede: MASI – Museo d’arte della Svizzera italiana (Lugano). cura: Peter Fischer, Julia Schallberger. Intitolata “Surrealismo Svizzera”, la mostra indaga sia l’influenza che il movimento ha avuto sulla produzione artistica elvetica, sia il contributo degli artisti svizzeri nel definire lo stesso. Tra questi Hans Arp, Alberto Giacometti, Paul Klee, Meret Oppenheim. Muovendo dalla domanda “esiste…

Tesori impressionisti. La Collezione Ordrupgård

Tesori impressionisti. La Collezione Ordrupgård

sede: Fondation Pierre Gianadda (Martigny). cura: Anne-Birgitte Fonsmark. La Fondation Pierre Gianadda presenta una mostra che propone una sessantina di opere d’eccezione provenienti dal museo Ordrupgård di Copenhagen (Danimarca). Questo famoso scrigno racchiude l’omonima collezione creata dalla coppia danese Wilhelm e Henny Hansen: un insieme unico in Europa di opere rappresentative dell’Impressionismo e del Pre-…

Ileana Benati Mura. Pennellate di storia

Ileana Benati Mura. Pennellate di storia

sede: 9m2 Gallery (Morcote). Oggetti d’uso comune che divengono pezzi d’arte e che, a volte, da oggetti d’arte tornano ad essere pezzi d’uso comune. La decorazione della ceramica è antica quanto l’uomo che, da sempre, marchia il quotidiano con un proprio segno distintivo, con il quale cerca di fissare la memoria degli eventi o semplicemente…

Il giovane Picasso – Periodo blu e rosa

Il giovane Picasso - Periodo blu e rosa

sede: Fondation Beyeler (Basilea). La Fondation Beyeler presenta una mostra unica dedicata ai capolavori di Pablo Picasso dei suoi primi periodi blu e rosa. E’ la raccolta più completa mai vista in Europa delle opere pittoriche e scultoree di Picasso dal 1901 al 1906, ognuna delle quali rappresenta una pietra miliare sulla strada del riconoscimento…

Da Magatti a Fra Roberto – Opere d’arte dalla collezione comunale

Da Magatti a Fra Roberto - Opere d’arte dalla collezione comunale

sede: Sala del Torchio (Balerna). cura: Campi d’Arte Balerna. La mostra completa l’esposizione al pubblico del ricco patrimonio artistico comunale, iniziato nel 2016. Un percorso che parte dal ‘700 con opere che posso essere definite storiche e arriva ad una nutrita serie di opere di artisti locali moderni e contemporanei. Autori: Leda Albanese, Brunella Barenco,…