Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Ciclo di incontri: Tirate sul curatore Vol. II – Chi sono, cosa fanno. Cinque storie di curatori

lunedì 1 Luglio 2019 @ 18:45

Ciclo di incontri: Tirate sul curatore Vol. II - Chi sono, cosa fanno. Cinque storie di curatori

sede: Fondazione SmArt – Polo per l’Arte (Roma).
cura: Saverio Verini.

Obiettivo del programma è quello di tentare di dare una risposta ad alcuni interrogativi – tra curiosità e, talvolta, perplessità – che circondano il curatore: di cosa si occupa? Che rapporto ha con gli artisti, la storia dell’arte e con il pubblico? Quali sono le sue fonti d’ispirazione?

Attraverso una serie di cinque appuntamenti con altrettanti curatori (Stefano Collicelli Cagol, Davide Ferri, Luca Lo Pinto, Simone Menegoi e Cristiana Perrella), saranno delineate metodologie, approcci e idee che caratterizzano la pratica curatoriale: un panorama tutt’altro che uniforme e omologato, grazie al quale si cercherà di definire il ruolo del curatore e la sua capacità di incidere su una mostra, sul lavoro di un artista, su un progetto, insieme alla possibilità di comunicare idee e visioni del mondo.

Con un approccio insieme teorico e pratico, gli ospiti racconteranno le loro esperienze – dagli esordi fino alle più recenti iniziative –, le fonti di ispirazione, i propri progetti, gli episodi chiave delle proprie formazioni e attività.
La serie di appuntamenti si caratterizzerà come un vero e proprio format, con gli invitati che saranno sollecitati con domande analoghe, di modo da mettere in risalto affinità e divergenze.
Ogni incontro, moderato da Saverio Verini, offrirà così non solo spunti per riflettere sul ruolo del curatore, ma proporrà diversi sguardi sulla storia dell’arte, delineando narrazioni e percorsi inediti e individuali; un’occasione per il curatore ospite di presentarsi attraverso un “autoritratto” per racconti, idee, aneddoti e immagini.

Il titolo della rassegna, Tirate sul curatore, fa il verso in maniera ironica al film Tirate sul pianista (1960) di François Truffaut; così come il protagonista della pellicola appare una figura sfuggente e misteriosa, ora braccata ora desiderata, anche i curatori sembrano vivere, metaforicamente, la stessa condizione.

CALENDARIO DEGLI INCONTRI

Lunedì 20 maggio: Simone Menegoi
Il primo appuntamento, in programma lunedì 20 maggio alle ore 18:45, è con Simone Menegoi (1970, vive a Bologna e Milano). Critico, curatore e docente d’arte contemporanea, dal luglio del 2018 è Direttore artistico di Arte Fiera (Bologna). È stato redattore di Tema Celeste e del Giornale dell’Arte e ha collaborato con numerose riviste d’arte e di design, tra cui Mousse magazine, Kaleidoscope e Artforum, testata su cui scrive con continuità dal 2011.

Lunedì 17 giugno: Davide Ferri
Il secondo appuntamento, in programma lunedì 17 giugno alle ore 18. 45, è con Davide Ferri (Forlì 1974, vive a Roma) curatore indipendente, docente presso l’Accademia di Belle Arti di Rimini (LABA) e presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna. È curatore di Pittura XXI, sezione dedicata all’interno della prossima edizione di Arte Fiera, a Bologna. Dal 2012 è curatore della Sezione Arte del Festival teatrale Ipercorpo. Dal 2015 è consulente dei Musei San Domenico/Palazzo Romagnoli di Forlì. Dal 2003 collabora con la rivista Flash Art. Dal 2001 al 2006 è stato direttore artistico del Museo dell’Arredo Contemporaneo di Russi (Ravenna). Ha curato diverse mostre, talk e progetti in gallerie e musei d’arte contemporanea, tra i quali, di recente: Neo Rauch – Rosa Loy, La Torre, Fondazione Antonio Coppola, Vicenza, 2019; Due, tre dimensioni infinite, Galleria Michela Rizzo, Venezia, 2018; Paolo Icaro – Unending Incipit (con Saverio Verini), Pinacoteca Comunale di Città di Castello, 2018; Moto ondoso stabile, Galleria Z20/Sara Zanin, Roma, 2017; Material Life, The Goma, Madrid, 2017; Teoria ingenua degli insiemi (con Cecilia Canziani), Galleria P420, Bologna, 2016; Tutta l’Italia è silenziosa, Accademia Tedesca – Villa Massimo, Ambasciata del Brasile, Accademia Reale di Spagna, Istituto di Cultura Polacco, Centro Russo di Scienza e Cultura, 2015; Il novecento in dieci opere, smART – polo per l’arte, Roma, 2015; Franco Guerzoni – Nessun luogo, da nessuna parte. Viaggi randagi con Luigi Ghirri, Triennale di Milano, 2014; La figurazione inevitabile. Una scena della pittura oggi, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato, 2013; Claudio Verna – I colori agili, Galleria Monitor, Roma, 2013; Sentimiento Nuevo. Incontri sulla nuova critica e scrittura d’arte in Italia (con Antonio Grulli), MAMbo, Bologna, 2011. È inoltre autore di numerosi saggi e testi critici, prevalentemente a carattere monografico.

Lunedì 1 luglio: Stefano Collicelli Cagol
Il terzo appuntamento, in programma lunedì 1 luglio alle ore 18.45, è con Stefano Collicelli Cagol (Padova, 1978). E’ curatore de La Quadriennale di Roma e insegna il corso di ‘Exhibition and Display’ al Master di II Livello Design for Arts del Politecnico di Torino. Dal 2015 al 2017 è stato Curator at Large del Trondheim kunstmuseum, Norvegia. Nel 2014 ha ottenuto il suo PhD presso il dipartimento di Curating Contemporary Art del Royal College of Art di Londra. Ha curato esposizioni e progetti in istituzioni quali Palazzo Grassi, Venezia; LUX Artists’ Moving Image, Londra; steirischer herbst festival, Graz; Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino; Fondazione Querini Stampalia, Venezia. Ha pubblicato saggi in cataloghi e riviste quali lo Stedelijk Studies e collaborato con Domus, Flash Art e Mousse.

Data da definire: Luca Lo Pinto
Data da definire: Cristiana Perrella

Luogo

FONDAZIONE SMART – POLO PER L’ARTE
Piazza Crati, 6/7
Roma, 00199 Italia
+ Google Maps
Telefono:
06 99345168
Sito web:
www.smartroma.org