Emergenza sanitaria
 

Metti in evidenza il tuo Evento!
 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Carrà 140. Opere della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e da collezioni private alessandrine

venerdì 28 Maggio 2021 - domenica 3 Ottobre 2021

Carrà 140. Opere della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e da collezioni private alessandrine

sede: Palatium Vetus (Alessandria).

L’arco cronologico rappresentato nell’esposizione va dal 1898, a cui risale Pergamena “Agli sposi”, forse la prima opera firmata e datata dall’artista, per arrivare a Campagna di Versilia del 1965, realizzato un anno prima della sua morte.

Sono oltre un quarantina le opere esposte, tra oli, disegni e acqueforti, in parte provenienti direttamente dalla collezione d’arte della Fondazione e in parte dai collezionisti alessandrini, i quali si sono dichiarati disponibili al prestito di un altrettanto interessante corpus di dipinti, in prevalenza paesaggi, che consentono di delineare il percorso artistico di Carlo Carrà testimoniato in ogni sua fase, dall’approccio al divisionismo, all’esperienza futurista, dalla parentesi metafisica alla tradizione figurativa, ai paesaggi dipinti in molti luoghi della penisola.

L’esposizione è allestita al piano terreno di Palatium Vetus, in uno spazio dedicato e si snoda attraverso un percorso circolare che valorizza il susseguirsi delle diverse fasi del percorso espressivo dell’artista.
L’opera icona della mostra è il collage Lacerba e bottiglia del 1914 che compare sulla copertina del catalogo, dipinta al ritorno da Parigi dopo aver conosciuto e filtrato il cubismo di Picasso e Braque.

La rassegna è anche l’occasione per far conoscere a un pubblico più vasto un’opera esposta in permanenza a Palatium Vetus, ma in spazi meno accessibili: il Grande fregio con putti danzanti, studio per una decorazione muraria di cui non si conosce l’esito, risalente al primo decennio del Novecento e appartenente al periodo giovanile dell’attività pittorica di Carrà.
Inoltre, una serie di incisioni – mai esposte – degli anni 1922 – 1927, incluse in una cartella di 30, ottenute su lastre originali in cui, tradotti nelle ombreggiature e nei tratti decisi delle acqueforti, tornano i temi più cari all’artista. E non ultimi i numerosi paesaggi, dipinti in Versilia, a Venezia, a Firenze e in Umbria.

La mostra e il catalogo sono curati dai critici d’arte: Fulvio Cervini, docente di Storia dell’arte medievale presso l’Università di Firenze; Maria Luisa Caffarelli e Rino Tacchella, che hanno lavorato al catalogo generale delle opere della Fondazione.

Dettagli

Inizio:
venerdì 28 Maggio 2021
Fine:
domenica 3 Ottobre 2021
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , ,

Luogo

PALATIUM VETUS
Piazza della Libertà, 28
Alessandria, 15121 Italia
+ Google Maps
Telefono:
0131 254640
Visualizza il sito del Luogo