Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Ciclo di incontri: Arte e contestazione

domenica 7 ottobre 2018 - domenica 11 novembre 2018

Ciclo di incontri: Arte e contestazione

sede: Spazio Aref (Brescia).

L’Aref promuove un ciclo di incontri intitolato “Arte e contestazione”, tre conferenze realizzate per proporre una lettura del Sessantotto in chiave politica e di sperimentazione artistica, per la proposizione di un’arte di lotta e di denuncia, un ambito collettivo per la presa di coscienza di un grande cambiamento sociale, politico e culturale, proposto in quegli anni.

“Arte e contestazione” conclude il percorso iniziato nel primo semestre del 2018 con le due rassegne Aref in musica e fareSpazio alla poesia, dedicate al tema della celebrazione del cinquantenario del Sessantotto attraverso la rievocazione di figure chiave di quel periodo come Luigi Nono, Pier Paolo Pasolini e l’analisi della canzone popolare e politica.

“Arte e contestazione” si inserisce nell’ambito degli studi e delle iniziative realizzate dall’Aref e relative all’arte sociale nel XX secolo: Arte e potere nell’autunno 2016 seguita, nel 2017, da Arte e rivoluzione. La prima rassegna ha preso in esame il sistema dell’arte del Ventennio fascista e in particolare il ruolo esplicitamente assegnatole dal potere, utilizzandolo come apparato iconografico e propagandistico dell’etica e dell’estetica del regime. Con Arte e rivoluzione l’Aref ha voluto riaprire una riflessione sulla funzione che, viceversa, l’arte può assumere in un processo di lotta di classe per l’affermazione di un nuovo sistema sociale, che chiama in causa gli artisti assegnando loro ruoli di protagonisti del cambiamento. Porre al centro di queste rassegne l’arte sociale, termine coniato da alcuni critici d’arte militanti, ha il fine di prendere in esame quei percorsi alternativi che hanno riportato il “fare artistico” nelle attività collettive di analisi critica della realtà storicamente determinata.

Tutte le conferenze si tengono a SpazioAref in piazza Loggia 11 / f a Brescia.
L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria inviando una email a info@aref-brescia.it o chiamando lo 030 3752369, 333 3499545.

PROGRAMMA

domenica 7 ottobre – ore 18:00
“In ballo c’era il partito” chiave di lettura politica del ’68
conferenza a cura di Roberto Ferrari

La rassegna inizia domenica 7 ottobre, alle ore 18:00, con una conferenza di Roberto Ferrari dal titolo “In ballo c’era il partito” chiave di lettura politica del ’68 che ha lo scopo di proporre un’ipotesi, se non inedita, certamente poco considerata: quella cioè delle ragioni della politicizzazione dei movimenti di massa in Italia negli anni Sessanta e Settanta. La direzione politica, orientata verso il marxismo – leninismo, è il risultato dell’intervento di numerosi militanti rivoluzionari impegnati nel tentativo di costruire un nu ovo partito comunista nel nostro paese.

domenica 21 ottobre – ore 18:00
Fotografia e contestazione: tra reportage e denuncia politica
conferenza a cura di Rinaldo Capra

Domenica 21 ottobre, alle ore 18:00, Rinaldo Capra tiene la conferenza Fotografia e contestazione: tra reportage e denuncia politica. Take a walk on the wild side, la parte oscura del ’68 dove successero le cose più interessanti e che nessuno ama ricordare: l’assalto al capitalismo iniziato con le lotte di classe e civili degli anni ’60 e durato in Italia più di dieci anni. “La fotografia è un’arma. Fotografare è per molti compagni una forma di militanza. (…) Sogniamo una fotografia che guardi al mondo e esprima noi stessi” dal manuale di fotografia eversiva Mettiamo tutto a Fuoco, Roma, Savelli 1978. Sarà presa in esame la differenza etica tra fare il fotografo ed essere fotografo, dall’arresto di Jean Seberg perché fotografava i Watts Riots a Los Angeles, al caso Walker di Photo13.

domenica 11 novembre – ore 18:00
“Vogliamo pensare” arte e artisti nella Milano del Sessantotto
conferenza a cura di Francesca Pensa

L’ultimo appuntamento è domenica 11 novembre, alle 18:00, con Francesca Pensa e la sua conferenza dal titolo “Vogliamo pensare” arte e artisti nella Milano del Sessantotto che presenta un importante spaccato della sperimentazione artistica nel capoluogo lombardo, durante gli anni della contestazione, i cui protagonisti sono stati i numerosi collettivi presenti nelle scuole, prima fra tutte l’Accademia di Brera e nei quartieri della città. Le loro proposte hanno fornito ai movimenti politici una veste artistica funzionale alla propaganda degli obiettivi di lotta, gettando le basi anche per una street art che ha avuto, negli anni successivi, un enorme sviluppo, come nuova forma di arte sociale.

Ciclo di incontri: Arte e contestazione

Dettagli

Inizio:
domenica 7 ottobre 2018
Fine:
domenica 11 novembre 2018
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , , , , , ,

Luogo

SPAZIO AREF
Piazza Loggia, 11/f
Brescia, 25121 Italia
+ Google Maps
Telefono:
030 3752369
Sito web:
www.aref-brescia.it