Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Il Giardino delle Esperidi

sabato 29 settembre 2018 - domenica 18 novembre 2018

Il Giardino delle Esperidi

sede: MAC – Museo d’Arte Contemporanea di Lissone (Lissone).

Le Esperidi vivevano in un giardino dove facevano la guardia a un albero da cui pendevano pomi d’oro.
Come le ninfe della mitologia, anche il museo di Lissone custodisce i frutti della sua attività che, giunti finalmente a maturazione, possono essere presentati al pubblico.
Oltre a prodigarsi in attività di ricerca, tutela e valorizzazione, negli ultimi cinque anni il MAC si è impegnato nell’aggiornare e incrementare il proprio patrimonio artistico.

A Lissone – rinomata per essere una cittadina legata all’artigianato e all’industria del mobile – mancava infatti una collezione di design; uno degli obiettivi accolti dall’attuale Amministrazione comunale è stato quello di acquisire una serie di oggetti e di progetti che costituiscono il nucleo germinale di una raccolta destinata a crescere ulteriormente.

Johann Heinrich Füssli affermava che “in arte molte cose belle nascono per caso, ma si conservano per scelta”. È con lo stesso spirito che il Museo d’Arte Contemporanea di Lissone ha dato forma compiuta a una collezione di Industrial e Visual design che si affiancherà alla già consolidata collezione d’arte, alla quale era stato dato ampio risalto nel luglio scorso.

Questo secondo appuntamento espositivo dimostra come il MAC abbia scelto di continuare a crescere e specializzarsi, e per farlo ha deciso di implementare quei “beni comuni” che soddisfano le prurigini del sapere, della tecnica e dell’estetica.
Tra gli autori che hanno arricchito questa neonata collezione ricordiamo – tra gli altri – i nomi di Ettore Sottsass, Michele De Lucchi, Nanda Vigo, Peter Eisenman, Robert Venturi, Michael Graves, De Pas – D’Urbino – Lomazzi, Alessandro Guerriero, Peter Cook, Rafael Moneo, Leonardo Fiori, Piero Bottoni, Lorenzo Damiani, Ugo La Pietra, Attila Veress, Leonardo Sonnoli, Michele Chiossi, Michele Alberto Sereni, Battista Luraschi, Francesco Meda, Des Signes, Ilaria Innocenti e Giorgio Laboratore.

Dopo aver custodito questi nuovi tesori, il MAC è lieto di renderli accessibili alla comunità lissonese e a tutti i fruitori del museo, per condividere con tutti loro le arti che accompagnano la nostra esistenza e che ci traghetteranno verso il futuro.

Inaugurazione 29 settembre 2018 ore 18:00