Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

OfficinArs – Mostra Collettiva

domenica 22 aprile 2018 - sabato 12 maggio 2018

OfficinArs - Mostra Collettiva

sede: Villa Sistemi Reggiana (Reggio Emilia).

L’Associazione Villa Sistemi Reggiana presenta “OfficinArs – In Fieri”, esposizione collettiva con opere fotografiche di Nilo Australi, Francesca Bonomini, Federica Gonnelli, Barbara Rossi, Antonella Zito, vincitori dell’omonimo concorso.

Una giuria professionale, composta da Gianantonio Cristalli (scultore e docente di Scultura, Presidente della commissione), Mauro Carrera (curatore e critico d’arte) e Mauro Davoli (fotografo), ha selezionato i cinque vincitori – Nilo Australi, Francesca Bonomini, Federica Gonnelli, Barbara Rossi, Antonella Zito – le cui fotografie sono state inserite nel catalogo 2017-2018 dell’Associazione Villa Sistemi Reggiana insieme alle opere di Alketa Delishaj, Pietro Dente, Jessica Ferro, Giuseppe Graziosi e Erjon Nazeraj, vincitori della prima edizione del concorso.

“Nel persistente dissidio tra presente e futuro, tra l’essere ancorati all’adesso e il proiettarsi verso il futuro – spiega Maria-Teresa Crispo, Presidente di Villa Sistemi Reggiana – si inserisce la ricerca di Nilo Australi, convinto che grazie alla scienza le nostre abitudini siano cambiate, ma che i criteri per tradurle in realtà si nutrano di simboli e metafore inalterate nel tempo. Francesca Bonomini ci racconta invece del senso di frustrazione, oppressione e prigionia che la società liquida conferisce. Un gioco di rappresentazioni pirandelliane, di maschere che si alternano e si contrappongono. Quel confine labile, percettibile che è riconoscibile anche negli scatti di Federica Gonelli. Qui l’impossibile diventa visibile, facendo scorgere altri mondi, delineando altri percorsi. Itinerario apparentemente opposto è quello intrapreso da Barbara Rossi in “Changing Landscape”, in cui si indagano mondi e forme di uno spazio, naturale e costruito, in modo che questi possano ricondurci a noi stessi, nel tentativo di ritornare alle radici, al mito, all’archetipo. La ricerca dell’identità è alla base anche del progetto “Mondi inanimati” di Antonella Zito. Questo processo euristico spinge l’individuo ad uscire dall’incertezza, dall’impersonalità, dalla omologazione a cui potrebbe tendere. La denuncia dell’immobilismo, apatia ed ipocrisia, diventa essa stessa un grido, uno slancio, un invito al dialogo ed un’apertura al mondo”

Nilo Australi nasce nel 1988 a Figline Valdarno (FI). Si laurea all’Accademia di Belle Arti di Firenze, sezione Pittura-Progetto, e ottiene il diploma europeo di Multimedia Designer. Come pittore, illustratore e scenografo ha collaborato con Fresnel Multimedia produzioni cinetelevisive. Ha co-curato la mostra e il catalogo “LIBRopera”. Ha ottenuto diversi premi e menzioni.

Francesca Bonomini si diploma al Liceo Artistico di Piacenza e all’Accademia di Belle Arti di Brera, specializzandosi successivamente in Scenografia cinematografica e televisiva. Utilizza mezzi differenti, soprattutto la fotografia e il computer, aprendo anche al 3D e al video, senza tuttavia abbandonare la manualità insita nel disegno e nella pittura.

Federica Gonnelli nasce a Firenze dove frequenta il Liceo Artistico e l’Accademia di Belle Arti. Vive e lavora tra Firenze e Prato. Dal 2001 sviluppa una ricerca che si situa al limite tra le discipline canoniche delle arti visive. Sovrapponendo vari elementi grazie alla trasparenza dell’organza, amplia i suoi progetti con la realizzazione di installazioni e videoinstallazioni.

Barbara Rossi (Parma, 1988) si diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera e al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Lavora come fotografa di architettura in Germania. La sua ricerca personale si basa sull’osservazione e l’analisi delle relazioni tra uomo, territorio e tempo. Ha esposto in mostre personali e collettive in Italia.

Antonella Zito, pugliese d’origine, vive e lavora ad Amsterdam. Grafica pubblicitaria, fotografa e video maker, si ispira alla psicologia e a tutto ciò che parte dal singolo individuo, fino alla contestualizzazione nella società e nell’ambiente. Le sue opere sono realizzate tramite set fotografici studiati nei minimi dettagli per ricreare situazioni vissute, ambienti e personaggi surreali.

L’esposizione è realizzata con il patrocinio del Comune e della Provincia di Reggio Emilia, in collaborazione con il Museo Storico Archeologico di Nola (NA), tappa successiva del progetto (9-30 giugno 2018).
Evento nell’ambito di Fotografia Europea 2018, Circuito Off
Inaugurazione: domenica 22 aprile 2018, ore 18.00-20.00.
Ufficio Stampa: CSArt – Comunicazione per l’Arte

Dettagli

Inizio:
domenica 22 aprile 2018
Fine:
sabato 12 maggio 2018
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , , , , , , ,

Luogo

VILLA SISTEMI REGGIANA
Via Pietro Montagnani Marelli, 18
Reggio Emilia, 42124 Italia
+ Google Maps
Telefono:
0522 272405
Sito web:
www.villasistemireggiana.it