Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Luogo e segni – Mostra collettiva

domenica 24 Marzo 2019 - martedì 31 Dicembre 2019

Luogo e segni - Mostra collettiva

sede: Punta della Dogana (Venezia).
cura: Martin Bethenod, Mouna Mekouar.

“Luogo e segni”, che prende il nome dall’opera di Carol Rama presente in mostra, riunisce una trentina di artisti le cui opere intrattengono un rapporto particolare con il loro contesto urbano, sociale, politico, storico, intellettuale…
Molti artisti, tra gli altri Berenice Abbott, Trisha Donnelly, R. H. Quaytman, Wu Tsang, e nuclei di opere, di Louise Lawler, Agnes Martin, Julie Mehretu, Anri Sala e Šejla Kameric, Tatiana Trouvé sono presentati per la prima volta nell’ambito delle mostre della Pinault Collection a Venezia.

Queste opere dialogano con alcuni dei lavori che hanno fatto la storia delle esposizioni a Punta della Dogana lungo i dieci anni dalla sua apertura nel 2009.

L’esposizione sarà accompagnata da un ampio programma di eventi, performance e incontri aperti al pubblico che avranno luogo a Punta della Dogana e al Teatrino di Palazzo Grassi.

Martin Bethenod è Direttore generale delegato di Palazzo Grassi – Punta della Dogana (Collection Pinault – Venezia) dal 1° giugno 2010 e del futuro museo la Bourse de Commerce (Collection Pinault – Paris). Ha precedentemente ricoperto numerose funzioni in ambito culturale e dell’arte contemporanea. Inizia la sua carriera come Responsabile di missione presso la Direzione degli Affari culturali del Comune di Parigi (1993 – 1996), poi è Capo di Gabinetto del Presidente del Centre Pompidou (1996 – 1998) e Direttore di Éditions du Centre Pompidou (1998 – 2001). In seguito entra nel Ministero della Cultura e della Comunicazione con l’incarico di Delegato alle arti plastiche (2003 – 2004). Dal 2004 al 2010, è commissario generale della FIAC (Foire internationale d’art contemporain de Paris). Martin Bethenod è anche Presidente del Crédac (Ivry) ed è stato Presidente del Comité culture de la Fondation de France (2013 – 2017). Ha curato due esposizioni della Pinault Collection: “Art Lovers” al Grimaldi Forum di Monaco nel 2014 e “Dancing With Myself”, presentata al Folkwang Museum di Essen nel 2016 e a Punta della Dogana nel 2018.

Mouna Mekouar è curatrice indipendente. Ha curato diverse mostre tra le quali “Garden of Memory” con Etel Adnan, Simone Fattal e Bob Wilson al museo Yves Ssaint Laurent a Marrakech nel 2018, “Anywhere, Anywhere Out of The World” carte blanche dedicata a Philippe Parreno presso il Palais de Tokyo nel 2014. Nel 2016 ha ideato e curato il progetto inedito con Tino Sehgal che si è svolto nella Piazza Jemâa al Fna a Marrakech dal titolo “Tino Sehgal à Marrakech” nel 2016. Ha inoltre collaborato in qualità di curatore associato in diverse esposizioni come “Formes Simples” (giugno 2014 – gennaio 2015) e “Chefs – d’œuvre?” (maggio 2010 – settembre 2011) che si è tenuto al Centre Pompidou – Metz oltre ad aver partecipato a mportanti manifestazioni come la undicesima edizione della Biennale di Shangai nel 2016. E inoltre autrice di diversi saggi e collabora regolarmente con riviste di settore.

Ufficio Stampa: PCM Studio