Altre Ecologie - Quando l'Arte protegge il Pianeta

Metti in evidenza il tuo Evento!

altri risultati...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Search in posts
Search in pages

Trova le Mostre e gli Eventi nella tua Città | Segnala il tuo Evento
 

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Botero a Roma

mercoledì 10 Luglio 2024 - martedì 1 Ottobre 2024

Botero a Roma

sede: Varie Sedi (Roma).
cura: Lina Botero.

Le sculture monumentali di Botero per la prima volta nella Capitale. La mostra diffusa dal titolo “Botero a Roma”, a cura di Lina Botero, è realizzata dalla Fernando Botero Foundation in collaborazione con Il Cigno GG Edizioni, BAM Eventi d’arte e Il Cigno Arte.

Otto opere monumentali dell’artista colombiano, universalmente riconosciuto per le sue iconiche figure voluminose, sono state installate in alcune delle piazze più belle di Roma: “Donna seduta” del 2000 (212x197x192 cm) e “Donna seduta” del 1991 (300x190x200) a Piazza Mignanelli, “Gatto” (del 1999, 253x195x163) nella Basilica di San Lorenzo in Lucina, “Donna distesa”, (del 2003, 361x169x141) e “Venere addormentata” del 1994 (138x356x180 cm) alla Terrazza del Pincio, “Cavallo con briglie” del 2009 (325x290x130 cm) a Largo San Carlo al Corso, “Adamo (Uomo in piedi)” del 1992 (298x113x135) e “Eva (Donna in piedi)” del 1992 (305x110x116) a Piazza del Popolo.

“Roma, città eterna: credo che nulla avrebbe potuto far più piacere a mio padre, Fernando Botero, che vedere le sue sculture monumentali esposte, oggi, nel cuore di questa città così straordinaria, capitale di questo Paese che lui tanto amava e che tanto influenzò la sua opera – ha evidenziato Lina Botero, curatrice della mostra e figlia dell’artista -. Da ogni punto di vista, l’Italia fu la sua seconda patria, non solo per l’ammirazione che portava per la sua arte, ma anche per l’amore che provava per quella che considerava anche la sua terra. Questa mostra, nel cuore del centro storico di questa città, costituisce “una prima” intesa come insieme di sculture monumentali a Roma”.

Le sculture di Fernando Botero (come anche i suoi dipinti) sono caratterizzate dal suo stile unico, contraddistinto dalle proporzioni gonfie, riflesso dell’ossessione dell’artista per il volume, nonché dal suo gusto per la satira e il commento politico.
Nato a Medellin, in Colombia, nel 1932, ha tenuto la sua prima mostra personale nella Galería Leo Matiz a Bogotà nel 1951, all’età di soli 19 anni. Nel 1952, viaggia in Europa, prima in Spagna e poi in Italia, dove studia le opere dei pittori del Rinascimento Italiano, in particolare Piero della Francesca e Paolo Uccello. È durante questo periodo che razionalizza la sua inclinazione naturale verso il volume, che era evidente anche nei suoi lavori precedenti, ispirati in parte dall’arte precolombiana e coloniale spagnola.

“Questa mostra rappresenta la prima grande esposizione dopo la scomparsa di mio padre il 15 settembre dello scorso anno. Sarà la prima di molte altre perché il nostro impegno è di continuare a promuovere il suo straordinario talento artistico – ha annunciato Lina Botero -. L’opera di Fernando Botero è una celebrazione permanente della vita. Diceva che l’arte deve produrre sopra tutto piacere, che deve essere un’oasi di gioia nelle difficoltà della vita. Per lui, il più grande regalo era vedere il sorriso sul volto di chi apprezzava la sua opera. Le sue sculture ed i suoi dipinti hanno suscitato, nel pubblico di tutti i continenti e delle più diverse culture, un riconoscimento tanto unanime quanto entusiasta”.

Inaugurazione
10 luglio alle 19:30 alla Terrazza del Pincio

Immagine in evidenza
Botero – Donna seduta

Dettagli

Inizio:
mercoledì 10 Luglio 2024
Fine:
martedì 1 Ottobre 2024
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , , ,

Luogo

VARIE SEDI – ROMA
Roma, 00184 Italia + Google Maps